Scuola del Territorio: essere competitivi valorizzando il territorio.

 

 

Un’esclusiva esperienza per apprendere come le forze e le unicità del territorio migliorano la competitività e il Valore Aggiunto delle imprese (e viceveresa!)

Nel mese di novembre ho partecipato alla Scuola del Territorio 2016, un’iniziativa della Delegazione Emilia-Romagna di PLEF
con il sostegno di Camera di Commercio Ravenna e di Regione Emilia-Romagna. La Scuola del Territorio ha coinvolto imprenditori, manager e responsabili di PMI nel contesto della Romagna Occidentale, muovendosi fra i distretti urbani di Faenza, Bagnacavallo, Brisighella, Lugo, Massa Lombarda, Castel Bolognese e Ravennate.

Si è trattato di una formazione di tipo esperienziale applicando il modello di sviluppo strategico PLEF con visite a punti economici (artigianali e industriali) e culturali rappresentativi del territorio, al fine di metterne in luce le forze e le unicità come opportunità per migliorare la competitività e il valore aggiunto delle imprese e del territorio intorno.

 

 

I Dialoghi di Mithrà: “Diversità di Genere: Valori ed Emozioni a Confronto. Cambiare i modelli di successo per cambiare l’azienda”..

 

con frecciaLe testimonianze dei “Dialoghi di Mithrà” coinvolgono Donne e Uomini che si sperimentano quotidianamente con la necessità di evoluzione, di aggregazione e di cambiamento…. Di tutti i generi.

Dopo il Successo del primo incontro tenutosi a Bologna, Mithrà ha raccolto il bisogno delle Persone di incontrarsi e confrontarsi su questi temi, non in una logica frontale di ascolto passivo, ma attraverso uno scambio di idee e di ruoli e di partecipazione; ed ecco che è nato il percorso ideale lungo la Via Emilia.

I “ dialoghi di Mitrhà” nascono nell’ambito del progetto “ Mithrà Donne”. La volontà è quella di portare un’ idea di collaborazione e aggregazione anche “ di genere” nell’ambito professionale ed aziendale che superi il vecchio limite delle donne che “si comportano da uomo” per raggiungere ruoli di potere o che gli uomini, che in questi ruoli ci sono, “hanno una sensibilità femminile” quando mostrano attenzione ai valori ed alle persone.

I tempi di crisi sono anche tempi di evoluzione. L’idea di Mithrà è che all’interno delle aziende o negli studi professionali vi sono Persone e che occorre cambiare gli attuali modelli di successo per innovare l’azienda e portarla oltre, anche attraverso Valori ed Emozioni.

Integrare le energie maschili e femminili. Un evento Mithrà Consulting a Bologna.

Cattura

Occorre incoraggiare le donne ( ma anche, e forse soprattutto, gli uomini..) ad esplorare il modo in cui le qualità distintive del femminile possono essere trasformate in competenze professionali. Questo permetterà loro (uomini e donne) di:

-acquisire atteggiamenti utili per facilitare l’approccio con altre figure nell’organizzazione (capi, colleghi, clienti, fornitori ..),

-anticipare ed esplorare situazioni ansiogene che preoccupano e inibiscono la spontaneità e la creatività,

-consolidare la capacità di esercitare l’ascolto attivo e percepire il punto di vista dell’altro,

– sviluppare competenze di problem-solving

– essere in grado di fare una ‘critica costruttiva’,

-essere in grado di “so-stare” nelle situazioni di conflitto.

Il senso del lavoro oggi è di promuovere il concetto di “BenEssere Organizzativo” che nasce da una sensibilità tutta femminile e vede nella persona ( uomo o donna che sia), con le sue emozioni, i suoi desideri, i suoi talenti la possibilità per un nuovo modello di crescita economica ma, soprattutto, umana.

Il Valore della Carta… dei Valori

Troppo spesso le PMI italiane trascurano l’utilità di gestire le Risorse Umane creando una Carta dei Valori e dei Comportamenti. Lamentano l’alto costo del Personale, lo vorrebbero con un forte senso di appartenenza, eppure non conoscono lo strumento per ottenere comportamenti efficaci e duraturi. Continue reading Il Valore della Carta… dei Valori