10 consigli per gestire il tuo tempo

 

      1. Organizza ogni giorno: investi 20-30 minuti per pianificare la giornata successiva. In questo modo non ti troverai a correre cercando di finire le cose all’ultimo momento e sarà meno probabile dimenticare appuntamenti o compiti importanti.
      2. Tieni una lista delle cose da fare: porta sempre qualcosa con te (notes, telefono, notebook) per poter segnare le cose quando ti vengono in mente. In questo modo puoi liberare la testa, non dimenticare niente e pianificare ogni attività in modo da farla nei momenti più convenienti.
      3. Crea delle realistiche liste di compiti: iniziare la giornata con una lista troppo lunga è frustrante e rende più difficile raggiungere gli obiettivi. Scegli di mettere nella lista quotidiana i compiti più importanti per priorità e produttività.
      4. Dai delle priorità: chiediti ‘se oggi potessi fare solo una cosa, quale sarebbe?’. Lavora sulla prima priorità cercando di concludere il compito prima di passare a quello successivo. Saltare da un compito all’altro richiede molta più energia e porta a meno risultati. Fatti spesso la stessa domanda durante il giorno: ‘qual’è la cosa più importante che devo fare adesso?’
      5. Impara a dire di no: prendi il controllo della tua vita invece di lasciarlo agli altri. Accettare di fare delle attività per le quali non si ha tempo non è di aiuto a nessuno e non arricchisce la tua vita.
      6. Controlla le interruzioni: ci interrompiamo da soli molto più spesso di quanto ci interrompano gli altri. Attenzione quindi a internet, e-mail, telefono, televisione … sono tutti disturbi che rischiano di farti procrastinare le attività. Identifica nella giornata dei momenti per queste cose, concentra e dedica il resto del tempo alle priorità che ti sei posto.
      7. Procedi per piccoli passi: dividi i grandi progetti in attività più piccole. In questo modo non ti sentirai sopraffatto e sarai più facilmente soddisfatto degli obiettivi raggiunti.
      8. Ottimizza i momenti più produttivi: approfitta dei momenti in cui hai più energia per affrontare i lavori più difficili o meno gradevoli. Aspettare a risolverli quando sarai più stanco richiederà solo più tempo e probabilmente non abbastanza pazienza e lucidità per portarli a termine correttamente.
      9. Metti un cronometro: se hai problemi ad iniziare un lavoro metti il cronometro ogni 15 o 30 minuti e stabilisci di lavorare solo fino a quando non finisce il tempo. Lavora solo su quello che ti sei prefisso, non distrarti con altre attività.
      10. Prenditi cura di te stesso: dormire a sufficienza, mangiare in maniera salutare e fare attività fisica può aiutare ad aumentare le capacità di rimanere focalizzati e lavorare con maggiore efficienza.